Print

Creare opportunità

Written by Arianna Censi.

Arianna CensiIntervento di Arianna Censi.

Durante la pandemia si sono svelate diseguaglianze e sono nate nuove domande. I bisogni delle persone, uomini e donne, anziani, ragazzi e ragazze, bambine e bambini si sono modificati perchè abbiamo avuto la percezione netta delle priorità vere, quelle legate al proprio benessere e alla dimensione dello spazio e dell'ambiente di vita quotidiano.
Tutti, ma in particolare la politica, i portatori di interesse, coloro che possono incidere sulle direzioni della crescita devono ora confrontarsi e decidere quale strada seguire, nella direzione di produrre un'idea di crescita del tutto differente con l'obiettivo di operare una forma di redistribuzione senza la quale non esiste equità.
Print

Fake news e odio

Written by Marina Berlinghieri.

Marina BerlinghieriIntervento di Marina Berlinghieri.

Nel nostro paese, forse non solo nel nostro, sta montando un clima estremamente preoccupante. Un clima che si alimenta giorno dopo giorno gonfiato da fake news e da messaggi di odio.
Sembrano saldarsi pericolosamente estremi opposti o quanto meno assai divergenti, teste calde e menti instabili, personaggi con pochissimi scrupoli che trovano comune denominatore di lotta nell’odio verso chi si espone con scelte e decisioni in momenti delicatissimi come la pandemia. I politici, i giornalisti, i medici, insomma chiunque faccia parte, a loro detta, di un complotto planetario.
Print

Mai più Dad

Written by Beatrice Uguccioni.

Beatrice UguccioniIntervento di Beatrice Uguccioni.

Archiviata la didattica a distanza, anche alle scuole superiori si torna in presenza al 100%, riconoscendo finalmente il ruolo fondamentale dell'istruzione e della formazione.
I numeri dei test Invalsi ci hanno dimostrato come la DAD non abbia fatto altro che mettere in difficoltà gli studenti più fragili, per condizioni economiche certo, ma anche per attitudine.
È necessario comunque non abbassare la guardia: come concordato al tavolo prefettizio sarà potenziato il trasporto pubblico mantenendo le navette dedicate a studenti e studentesse e ci appoggeremo ancora ai bus privati per integrare il servizio.
Print

A riproposto della tragedia delle foibe

Written by Alessandro Del Corno.

Alessandro Del CornoIntervento di Alessandro Del Corno.

Le foibe e conseguentemente l’esodo che ne scaturì della popolazione italiana dalle terre Giuliano-Dalmate, vanno certamente contestualizzate nello scenario storico e geopolitico di allora, originatosi con l’invasione e l’occupazione brutale della Jugoslavia da parte dell’Italia fascista.
Detto, ciò, anzi, assicurato ciò alla inconfutabilita’ della storia e quindi, respingendo ogni forma di possibile revisionismo in merito è giunta l’ora nel nostro Paese, di misurarsi senza sconti ed in piena obiettività storica con quelle tragedie, quindi, senza nessun vizio inquieto sul piano ideologico, o meglio dire, tardo ideologico, al fine, di arrivare ad una lettura la più ampia e condivisa in merito.