Print

La diplomazia culturale è una risorsa strategica per l’Italia

Written by Dario Franceschini.

Dario FranceschiniUn'apertura straordinaria dall'arena del Colosseo, il concerto del maestro Riccardo Muti al Quirinale, i lavori a Palazzo Barberini fino all'epilogo nella Galleria Borghese. Il ministro alla Cultura, Dario Franceschini, in una intervista a "Il Messaggero" spiega cosa significa ospitare a Roma, il 29 e 30 luglio, il G20 della cultura: "La scelta di fare un G20 della cultura e' un'innovazione. I G20 preparatori affrontano per tradizione temi come l'ambiente, l'economia. Noi abbiamo inserito nell'agenda il summit cultura. E nella dichiarazione finale, su cui stiamo lavorando e che dovrebbe essere approvata, c'e' proprio l'accordo che diventi un appuntamento permanente. Una svolta: la cultura viene ora riconosciuta come uno dei temi chiave dell'agenda internazionale".
Print

Un patto di maggioranza sulla lotta al virus

Written by Enrico Letta.

Enrico Letta "Ci vuole un patto di maggioranza sul tema dei no vax". Così il segretario del Partito democratico Enrico Letta in un'intervista al 'Corriere della sera' nella quale chiarisce: sia "un patto di chiara corresponsabilità, per sostenere le misure del governo e lo sforzo di farle passare nell'opinione pubblica, senza distinguo e senza ambiguità".
"Vaccinandosi Salvini - commenta Letta - ha fatto un passo in avanti", "ora il successivo è portare il suo partito convintamente dalla parte di un governo che si batte contro la logica no vax". Il suo partito lancia la sfida: "Chiediamo che tutti i candidati alle Amministrative abbiano ottemperato agli obblighi vaccinali, come fa il Pd - spiega il segretario - è un messaggio forte, che tutti dovrebbero sottoscrivere. Sindaci e presidenti di Regione siano i primi a dare l'esempio".
Print

Vaccinarsi per non richiudere il Paese

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli Intervento di Franco Mirabelli in Tv a 7Gold (video).

Paesi come Israele e l’Inghilterra sono la dimostrazione che abbiamo bisogno di fare in modo che le vaccinazioni siano la prassi e che la maggior parte dei cittadini si vaccini.
Non è un mistero che in Italia stanno ripartendo i contagi perché la nuova variante del virus è fortemente trasmissibile (dicono, addirittura, il 60% più del virus tradizionale) e dobbiamo evitare, quindi, che si verifichi anche qui ciò che sta già succedendo in Inghilterra e in Israele, dove c’è una moltiplicazione molto significativa dei contagi.