Print

Un futuro sostenibile per l'Europa

Written by Chiara Braga.

Intervista di Radio Immagina a Chiara Braga (audio).

Dalla guerra in Ucraina, dagli sforzi per giungere a una tregua che porti ad una trattativa di pace; dal processo di allargamento e approfondimento dell'Unione europea alla necessità di migliorarne la democrazia; dall'indipendenza energetica dell'Europa agli incentivi varati in Italia, uno fra tutti il superbonus 110%; dalla transizione ecologica al riscaldamento globale, al problema della siccità.
Un'intervista ad ampio spettro quella andata in onda poco fa in diretta su Radio Immagina.
Pin It
Print

Migliorare la vita nelle carceri

Written by Franco Mirabelli.

Articolo di Franco Mirabelli pubblicato da Gente in Movimento.

Il carcere ha bisogno di cambiamenti molto significativi nelle strutture e in tante delle sue modalità.
In questa fase non è sufficiente una gestione ordinaria. In particolare, c’è bisogno di tenere presenti i principi costituzionali, mettendo al centro gli obiettivi di rieducazione e reinserimento in società per chi deve espiare la pena.
Dobbiamo chiudere definitivamente la fase in cui, nel nostro dibattito sul carcere e sulle pene, hanno avuto la cittadinanza frasi come quelle per cui bisogna buttare via le chiavi delle celle di chi finisce in carcere.
Pin It
Print

Due visioni diverse di società

Written by Marina Berlinghieri.

Articolo di Marina Berlinghieri.

Le truppe russe che sfilano da una parte, i giovani che parlano alla Conferenza sul futuro dell’Europa a Strasburgo dall’altra. Due immagini che nella loro diversità si scontrano in modo fragoroso, perché si accompagnano a progetti e visioni di società molto diversi tra loro: la prima basata sulla forza delle armi, con una catena di comando militare, in cui qualcuno al vertice decide e altri obbediscono eseguendo ordini in silenzio, la seconda, richiamata dalle parole chiave del Presidente Macron: una società partecipata, più giusta, Democratica, inclusiva ed egualitaria, basata sullo Stato di diritto, capace di proteggere la salute dei cittadini e salvaguardare l’ambiente e i propri valori, in cui ciascuno è corresponsabile delle decisioni e della loro realizzazione.
Pin It
Print

Nell’agenda dell’Ocse è necessario lo sguardo sull’Africa

Written by Il Sole 24 Ore.

Articolo pubblicato da Il Sole 24 Ore

Con le consultazioni delle parti sociali, imprenditori e sindacati, ha preso avvio ieri a Roma presso la Confindustria la preparazione dell’annuale riunione ministeriale dell’Ocse che quest’anno sarà presieduta dall’Italia e dedicata al tema Il Futuro che vogliamo: politiche migliori per la prossima generazione e una transizione sostenibile.
Un altro traguardo per l’Italia che, con la presidenza del Consiglio ministeriale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, guiderà la riflessione delle 38 maggiori economie di mercato sulle principali sfide globali.
Pin It