Print

Grave il revisionismo di Nethaniau

Written by Emanuele Fiano.

Emanuele FianoLe affermazioni di Nethaniau secondo cui Hitler non voleva sterminare gli ebrei ma solo espellerli e che poi sia stato il Gran Mufti di Gerusalemme a convincerlo allo Sterminio, sono prive di verità storica, sono pericolose per il senso di relativizzazione della storia che si da e sono irricevibili da chi ha vissuto sulla sua pelle prima la campagna pseudo scientifica, poi le leggi razziali e infine la deportazione e lo sterminio. Evidentemente la Storia non è mai abbastanza studiata, a prescindere dalla propria appartenenza. Mai avrei pensato di dovermi ribellare ad affermazioni revisioniste del Primo Ministro israeliano che ora dovrebbe scusarsi in particolare con i pochi sopravvissuti della Shoah, come ha chiesto in Israele l'opposizione laburista.
Pin It
Print

Revisione della figura medica

Written by Emilia De Biasi.

Emilia De BiasiNon credo sia stato giusto emanare un decreto appropriatezza senza discutere contestualmente della responsabilità in campo medico e senza affidare alla competenza e al sapere del mondo medico un ragionamento che fosse in grado di rendere meno burocratico il tema dell'appropriatezza.
La revisione della figura medica non può certo significare una sua marginalizzazione, è urgente il riconoscimento delle Professioni sanitarie. Si sta discutendo in queste ore alla Camera il testo sulla responsabilità, mi pare che sia nelle intenzioni inserire nella legge di stabilità almeno la parte che riguarda la responsabilità civile, credo che sia opportuno. C'è il rischio che il Patto per la Salute Rimanga sulla carta se non riconduciamo a un solo punto l'azione su appropriatezza e responsabilità.
Pin It
Print

La comunità europea

Written by Patrizia Toia.

Patrizia ToiaL'Europa è comunitaria o non è. O è la casa di tutti, alla pari, oppure è il luogo dove qualcuno è padrone di casa e qualcun altro è solo ospite, anche se ben servito. O si decide secondo le regole e le procedure che definiscono con precisione i ruoli di Commissione, Parlamento europeo e Consiglio o non si decide affatto, e l’Europa è destinata a ripetere summit lunghi e inconcludenti per poi restare spettatrice in un mondo in cui la Storia si fa e si decide altrove. E non si tratta, sia chiaro, di rispetto giuridico o formale delle regole ma, al contrario, di un vero e proprio “spirito politico”, grazie al quale i ruoli si compenetrano e ogni Stato membro sente su di sé, in prima persona, la responsabilità di tutta l’Europa.
Pin It
Print

Il riordino della Protezione Civile

Written by Ezio Casati.

Ezio CasatiLo scorso fine settembre la Camera dei Deputati ha approvato la delega per il riordino del sistema di Protezione civile. Si tratta di uno strumento normativo, quello delegato al Governo, che permetterà un riordino decisivo in un settore delicato e fondamentale per la sicurezza dei cittadini e la difesa del patrimonio territoriale del nostro Paese. Sempre più spesso eventi climatici e disastri imprevisti minano l'incolumità dei cittadini e la vita dei comuni.  Terremoti, alluvioni e frane, dal dopoguerra ad oggi, rappresentano per l'Italia una questione sociale grave: migliaia di vittime e danni economici ingenti alle famiglie e alle imprese.
Pin It