Print

Non cercate voti sulla pelle degli altri

Written by Monsignor Nunzio Galantino.

De Gasperi
Rprendiano l’anticipazione della lectio magistralis del segretario Cei pubblicata dal Corriere della Sera su De Gasperi.

Quando, a nome della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi, il prof. Giuseppe Tognon mi ha proposto la lectio su De Gasperi sono subito stato tentato di rispondere di no; mi ha trattenuto dal rifiutare il pensiero che non è mai giusto sprecare occasioni di confronto e di riflessione, specie in un tempo come il nostro, tutt’altro che incline al confronto e alla riflessione; non mi dispiaceva nemmeno il desiderio di poter rendere onore, come figlio di un antico militante democristiano nella terra di Giuseppe Di Vittorio e come vescovo, a un cristiano così libero e coraggioso come è stato Alcide De Gasperi.
Pin It
Print

Un po' di numeri sulla cura dal gioco

Written by Emilia De Biasi.

Emilia De Biasi
Intervento in Senato durante la discussione che si è aperta sul gioco d'azzardo durante l'illustrazione di un emendamento alla riforma della Rai con cui si proponeva l'abolizione della pubblicità del gioco d'azzardo sulle reti Rai.
Ci sono diversi disegni di legge sul tema del gioco d'azzardo patologico che trovo fondamentale. Non ho alcuna riserva sull'abolizione della pubblicità del gioco d'azzardo in televisione, sapendo però che dovremo parlare anche della pubblicità online, perché gli ultimi morti sono per gioco d'azzardo sul web.
Pin It
Print

Da settembre riparte il percorso per la riforma dei giochi

Written by Franco Mirabelli.

Franco MirabelliNella trasmissione “Dalla parte dei cavalli” è stato intervistato il senatore Franco Mirabelli (Pd), primo firmatario del ddl riguardante “Disposizioni in materia di riordino dei giochi”, che ricalca il decreto giochi stoppato dal governo lo scorso 27 giugno.
“Non ci sono differenze sostanziali tra il ddl e l’articolo 14 della delega fiscale, abbiamo presentato questo progetto per non perdere il lavoro che era stato fatto dal sottosegretario Baretta, e che ci sembrava avesse portato a definire un quadro e una proposta che avevano un loro equilibrio.
Pin It
Print

Sanità Lombarda: una riforma incompiuta

Written by Sara Valmaggi.

Sara Valmaggi A più di un anno dalla presentazione del libro bianco voluto da Maroni e che tracciava le linee di trasformazione del sistema sociosanitario lombardo è stata votata una legge di riforma della sanità ancora lontana dagli obiettivi annunciati e incompiuta in quanto sono stati rinviati ad un secondo tempo i temi oggetto delle centinaia di audizioni in commissione.
L’iter della riforma sanitaria è stato sicuramente anomalo perché privo di un confronto vero con i tecnici e con le minoranze. Per questo al suo approdo in aula il PD e gli altri gruppi di minoranza si sono visti obbligati ad opporre un duro ostruzionismo, con 25mila ordini del giorno e quasi tremila emendamenti, che ha costretto Maroni alla trattativa.
Pin It