Stampa

Sinistra per Israele vuole due popoli due Stati

Scritto da Emanuele Fiano.

Emanuele Fiano "L'antisemitismo sta dilagando fortemente anche in alcune comunità presenti nel nostro paese, noi siamo un movimento fautore dell'incontro delle ragioni di due popoli". Lo spiega Emanuele Fiano, esponente del Pd candidato alle elezioni europee, a margine dell'assemblea nazionale di Sinistra per Israele, di cui è segretario. Il movimento "si batte da sempre per il riconoscimento dei diritti dello Stato di Israele e anche per i diritti del popolo palestinese - prosegue -. Infatti lo striscione che esponiamo nella sala dove si tiene l'assemblea, tagliato in due punti perché oggetto dell'aggressione del 25 aprile, dice proprio, due popoli e due Stati".
Stampa

Basta bonus, servono riforme strutturali

Scritto da Beatrice Lorenzin.

Milano "Anche in questo 1° Maggio, è nostro dovere ricordare i tanti morti sul lavoro. Siamo ancora di fronte ad un lungo elenco di vite spezzate mentre svolgevano il proprio lavoro. È inaccettabile e incomprensibile in un Paese che si professa moderno". Lo dichiara la sen. Beatrice Lorenzin, vicepresidente del gruppo Pd. "Fermare le morti sul lavoro deve essere la priorità del Governo in tutte le sue articolazioni - aggiunge - dalle leggi sul lavoro, agli stanziamenti nella prossima legge di bilancio così da garantire sia il rispetto delle regole e i controlli a tappeto, sia la formazione nei luoghi di lavoro. È inaccettabile che nel 2023 siano morte, mentre lavoravano, quasi 3 persone al giorno. È un fallimento di tutti. E’ il sintomo feroce di un progressivo svilimento della dignità del lavoro e del lavoratore. Fermare le morti sul lavoro deve essere una priorità del governo, un obbiettivo monitorato costantemente".
Stampa

I candidati alle Europee PD del Nord Ovest

Scritto da Partito Democratico.

Elly SchleinNella circoscrizione nord-ovest per le europee dell'8 e 9 giugno il Pd cancida come capolista Cecilia Strada, seguono: Brando Benifei, Irene Tinagli, Alessandro Zan, Antonella Parigi, Giorgio Gori, Eleonora Evi, Pierfrancesco Maran, Patrizia Toia, Davide Mattiello, Elena Accossato, Emanuele Fiano, Monica Romano, Fulvio Centoz, Lucia Artusi, Fabio Pizzul, Donatella Alfonso, Luca Jahier, Paola Giudiceandrea, Fabio Bottero.
Stampa

La guerra sfiora l'Europa

Scritto da Sergio Mattarella.

Sergio Mattarella "Pensavamo che la guerra non avrebbe più sfiorato l'Europa dopo la capacità del continente di risorgere nella pace dall'abisso dei due conflitti mondiali. Dobbiamo invece vivere una nuova drammatica stagione. Nella quale vogliamo restare noi stessi, difendendo e rafforzando i nostri valori di libertà, di democrazia, di solidarietà, di giustizia interna e internazionale, di pace e di cooperazione tra i popoli, nel rispetto di tutti grandi e piccoli e nel rifiuto della prepotenza dei più forti". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando in Calabria. "E' questo il futuro, per il quale, nei decenni trascorsi, gli italiani vollero la Repubblica e, con essa, la pace e l'Unione dell'Europa" ha concluso.