Print

Con i diritti nel mondo del lavoro si cresce meglio

Written by David Sassoli.

David Sassoli"L'Europa che vuole crescere, è un'Europa dei diritti del mondo del lavoro. Con i diritti si cresce meglio. Credo che in avvio di legislatura questo della crescita legata ai diritti del mondo del lavoro siamo molto importante. Su ogni dossier che trattiamo in Europa, abbiamo una ricaduta sulla valorizzazione dei diritti del mondo del lavoro" Così David Sassoli, Presidente del Parlamento europeo al termine di confronto con Maurizio Landini, Segretario della CGIL. "Poi abbiamo bisogno di una politica che non pensi di fare da sola, le scelte che la politica devono avere consenso. Su tante questioni che riguardano la crescita, la sostenibilità, il punto di vista del mondo del lavoro deve essere ascoltato. Ad avvio della legislatura, alcuni dialoghi devono essere più forti nel Parlamento europeo" - ha concluso Sassoli.
Print

Ci lasciamo alle spalle le pulsioni che hanno messo nell'angolo Paese

Written by Piero Fassino.

Piero Fassino
"Con la nomina di Paolo Gentiloni a Commissario per gli Affari Economici l'Italia riprende il suo posto nella famiglia europea, lasciandosi alle spalle quindici mesi di pulsioni antieuropee che hanno messo nell'angolo l'Italia". Lo ha dichiarato Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera. "L'autorevolezza e l'esperienza di Gentiloni - ha sottolineato ancora l'esponente Pd - saranno preziose per perseguire l'obiettivo di aprire una pagina nuova della integrazione europea, per una Ue più vicina ai cittadini e promotrice di crescita, lavoro, diritti e solidarietà".
Print

Mettere fine alla stagione dell'odio per aprire al futuro

Written by Roberta Pinotti.

Roberta Pinotti"Il presidente Conte ha evidenziato la necessità di una svolta sulla quale concordiamo. L'esigenza primaria dell'Italia è mettere fine alla stagione dell'odio per aprirne una della speranza e del futuro. L'Italia ha delle fragilità, come il debito pubblico, ma ha anche enormi potenzialità. Siamo un grande paese che ha bisogno di essere aiutato ad esprimere la sua forza e i tanti giovani in gamba che ci sono devono diventare il motore dell'Italia".
Lo ha detto la senatrice del Pd Roberta Pinotti nell'aula del Senato.
Print

Ora si difenda la democrazia parlamentare

Written by Luigi Zanda.

Luigi Zanda "Sta nascendo un governo sulla base di un accordo politico. E il premier non e' un notaio, come nel precedente governo gialloverde. E ora mi auguro che il presidente Conte si voglia definire un presidente popolare e non piu' populista come 14 mesi fa". Cosi' il senatore del Pd Luigi Zanda nel suo intervento nel dibattito sulla fiducia al governo Conte. "Noi sappiamo bene la difficolta' dell'impegno che abbiamo davanti: se riusciremo a lavorare bene garantiremo innanzitutto una nostra corretta appartenenza all'Europa - osserva Zanda -. Fondamentale sara' la coesione dei gruppi parlamentari di maggioranza. Perche' questo governo dovra' anche rispondere agli attacchi alla nostra democrazia parlamentare. Mi auguro che il M5S rifletta su questo e si comporti di conseguenza. Questo governo e' nato anche per difendere la democrazia rappresentativa. Abbiamo reagito all'arroganza di Salvini. Bene. Ora rendiamo piu' efficiente la nostra democrazia parlamentare", ha concluso l'esponente dem.