Print

Elisoccorso in montagna: approvata la mozione Pd

Written by Carlo Borghetti.

Carlo BorghettiVia libera dell’Aula alla mozione del Gruppo regionale del Pd sulla mancata copertura dell’elisoccorso di Areu in Valtellina e, più in generale, nelle aree di montagna. La richiesta dei consiglieri Carlo Borghetti, anche vicepresidente dell’Aula, e GianAntonio Girelli era di impegnare la Giunta regionale a garantire l’operatività per 24 ore dell’elisoccorso della base di Sondrio e a provvedere alla carenza di personale per tutte le basi regionali, attraverso reclutamento di nuovi operatori che siano reperibili quotidianamente a ogni ora del giorno e della notte.
“È una grande soddisfazione l’accoglimento della nostra mozione: al più presto ci attendiamo l’implementazione dei servizi di elisoccorso 24 ore dalla base di Sondrio-Caiolo, l’automedica, sempre 24 ore, a Bormio, e un’ambulanza aggiuntiva all’ospedale di Morbegno - commenta Borghetti -. Fondamentale poi l’approvazione dell’impegno che abbiamo dato alla Giunta regionale a provvedere al reclutamento di personale in tutte le aree montane anche mediante idonee forme di incentivazione”.
Girelli ricorda che la mozione è scaturita da precisi motivi: “I tristi fatti di cronaca registrati sul servizio di emergenza e urgenza in montagna non si cancellano e sono stati per noi un’ulteriore spinta a chiedere alla Regione di fare di più. Vigileremo sul rispetto degli impegni presi oggi, in attesa di una revisione della legge 23/2015 sulla sanità lombarda, che dovrà adeguatamente tenere presente anche i problemi della sanità di montagna”.
Per i due consiglieri dem “resta da risolvere il rilancio dell’ospedale di Sondalo, fondamentale non solo per l’Alta Valle, ma per tutta la provincia. E su questo attendiamo ancora risposte da Fontana e Moratti”.

Per seguire l'attività di Carlo Borghetti: sito web - pagina facebook