Stampa

Conoscere la Storia per fare politica

Scritto da Alessandro Del Corno.

Alessandro Del CornoMessaggio di Alessandro Del Corno.

Concordo pienamente con l’analisi di Galli Della Loggia sul Corriere di oggi, sulla necessità di avere una Classe dirigente politica che, avesse piena conoscenza delle radici del presente, cioè, della Storia del nostro Paese, almeno dallo Stato unitario ai giorni nostri.
Purtroppo, in tempi di relativismo, ciò non è richiesto e gli effetti, si vedono drammaticamente, nell’assenza totale di una visione dei problemi nella loro complessità ed organicità, facendo prevalere l’eterno presente, sempre più ripiegato ad una logica elettoralistica continua, in una cornice di divisione sterile e senza costrutto.
D’altro canto, quando in pieno 2020, l’unica convergenza che si può riscontrare tra le forze politiche, forse è il solo sbandierato valore del voto, pur fondamentale, ma nella raggelante assenza di un perimetro di valori condivisi, sul passato e sul presente, cosa ci si può aspettare?
Allo stato, nulla, se non si ripartirà da una rigenerazione storica, culturale e civile che parta dalla scuola, ma allo stato, anche la stessa, non gode certo di buona salute.