Print

Non sono preoccupato di chi avrò contro

Written by Giuseppe Sala.

Giuseppe Sala"Se potrò farlo io perché ho le motivazioni, la forza, la salute per farlo credo che, con un po' di arroganza, nessuno come me può farlo ma devo sentirmi in condizione per prendere questa sfida". Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato della decisione se correre per un secondo mandato nel corso della trasmissione radiofonica 'Non Stop News' su Rtl 102.5.
"Io voglio essere sicuro di essere carico, pieno di energia, convinto, di essere la persona migliore, non mi preoccuperei proprio per niente di chi mi mettono contro - ha aggiunto - Se io sono convinto vado avanti a testa bassa, ma voglio sentirmelo dentro. Anche perché non ho un piano B, non mi vedo in altri ruoli, il mio piano rimane ed è stato fare bene il sindaco di Milano".
Print

Noi combattiamo, ma è difficile essere ottimisti

Written by Giuseppe Sala.

Giuseppe Sala"Noi combattiamo, ma è difficile essere ottimisti. Questo governo, che sarebbe pure dalla mia parte, non ha una linea chiara", così il sindaco di Milano, Beppe Sala, intervistato da Selvaggia Lucarelli sul sito di The Post Internazionale. "Ad oggi - ha aggiunto - abbiamo visto una piccola parte di quello che andava fatto, ovvero quella assistenziale: la cassa integrazione e il resto. Quello che ancora non si vede è il piano a lungo termine. Su cosa si lavorerà? Sulle infrastrutture? Sull'ambiente? Sul digitale? E come? Se vai dagli Stati Generali hai due possibilità: o hai il tuo piano e lo spieghi, oppure il secondo, cioè quello di Conte che è: parliamo del futuro del Paese. Solo che è difficile che tu venga a capo di qualcosa, perché gli industriali fanno la loro parte, i sindacati la loro… ognuno tira da una parte".
Print

Sì alla tregua mondiale proposta dall'Onu

Written by Papa Francesco.

Papa FrancescoPapa Francesco ha ribadito il suo appoggio alla proposta delle Nazioni Unite per una tregua mondiale dei conflitti in corso per permettere di affrontare la pandemia globale di coronavirus. "Questa settimana il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato una Risoluzione che predispone alcune misure per affrontare le devastanti conseguenze del virus Covid-19, particolarmente per le zone già teatro di conflitti", ha detto il Pontefice dopo la recita dell'Angelus.
"È lodevole la richiesta di un cessate-il-fuoco globale immediato, che permetterebbe la pace e la sicurezza indispensabili per fornire l'assistenza umanitaria così urgentemente necessaria. Auspico che tale decisione venga attuata effettivamente e tempestivamente per il bene di tante persone che stanno soffrendo. Possa questa Risoluzione del Consiglio di Sicurezza diventare un primo passo coraggioso per un futuro di pace".
Print

Milano è la città che più si è trasformata in questi anni

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli “Leggo che Salvini oggi a Milano ha spiegato che il suo obiettivo è quello di battere il PD dopo troppi anni di immobilismo della città. Il Segretario della Lega è legittimo voglia battere il PD anche se forse i milanesi vorrebbero conoscere idee e proposte per la città invece che leggere delle ansie da prestazione di Salvini. Ma sostenere che la città che in questi anni più si è trasformata ed è diventata più bella e più attrattiva e internazionale, sia immobile e triste non solo dimostra che Salvini non sa di cosa parla, anche quando si occupa della città in cui ogni tanto abita, ma offende tanti milanesi che sono orgogliosi della loro Metropoli. Non tutto è risolto e sappiamo che molto va ancora fatto per migliorare le periferie ma non è raccontando una Milano immobile che si potrà fare”. Così il senatore milanese Franco Mirabelli, Vicepresidente del Gruppo PD al Senato, commenta su Facebook le dichiarazioni di Salvini.