Print

Sì al nuovo Stadio ma nessuno sviluppo immobiliare che ecceda da quanto stabilito dal PGT

Written by Giuseppe Sala.

Giuseppe Sala"Sulla questione stadio ci siamo sempre mossi con trasparenza e coerenza. Da subito avevamo detto che avremmo coinvolto prima il Consiglio Comunale e, solo dopo aver avuto il parere di chi rappresenta i cittadini, ci saremmo assunti, come Sindaco e Giunta, la responsabilità di decidere come procedere. Alla luce del percorso - tecnico e politico - compiuto fino ad ora, la Giunta tenutasi in data odierna ha deliberato il pubblico interesse alla proposta di Milan AC e Inter FC sullo stadio, ma eventuali altre opere (ad esempio spazi commerciali, uffici, hotel) saranno autorizzate solo nella misura prevista dal corrente Piano di Governo del Territorio del Comune di Milano. La costruzione di un nuovo impianto sportivo ha, comunque, aperto la questione sul futuro di San Siro. Ribadiamo la nostra volontà di rifunzionalizzarlo e pertanto siamo pronti a valutare soluzioni che non prevedano la rinuncia all’attuale impianto, bensì la sua rigenerazione attraverso altre funzioni". Lo scrive su facebook il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.
Print

Lega e Salvini assenti al Senato nella discussione sull'Ilva

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli "Si scandalizza Calderoli ma forse è seduto dalla parte sbagliata dell'Aula. Quella vuota mentre si discute di Ilva è la sua. Mancano anche Salvini e il capogruppo della Lega. Staranno twittando contro il governo invece di cercare soluzioni''.
Così il vice presidente dei senatori del Pd Franco Mirabelli su Twitter.
Print

Bisogna negoziare per il bilancio europeo

Written by David Sassoli.

David Sassoli In vista del bilancio europeo "abbiamo bisogno di una grande discussione e di una negoziazione perché l'atteggiamento di tanti governi rispetto al bilancio europeo è quello di fotografare l'esistente e di non dare risorse per la crescita". Lo ha detto il presidente del Parlamento Ue, David Sassoli, a Pistoia nell'ambito della rassegna Cgil Incontri. "Abbiamo un'agenda europea molto impegnativa - ha aggiunto -, la lotta ai cambiamenti climatici, la sostenibilità ambientale, la questione di come sostenere il lavoro e lo sviluppo, la protezione delle persone e dei lavoratori. Tutto questo naturalmente deve avere risorse importanti. Un'Europa che non cresce e che non difende il mondo del lavoro certamente è un'Europa che può essere marginalizzata, abbiamo bisogno invece di una ripresa delle politiche europee e questo naturalmente passa anche dal bilancio europeo e dal bilancio pluriennale, la cui discussione comincerà verso la fine dell'anno".
Print

C'è un divario importante tra Nord e Sud nell'utilizzo dell'art bonus

Written by Dario Franceschini .

Dario FranceschiniRispetto all'utilizzo dell'Art bonus, il credito di imposta sulle donazioni a favore del restauro di opere d'arte e monumenti, "c'è un divario importante tra Nord e Sud che va colmato attraverso campagne di promozione che sono state fatte e che vogliamo potenziare". A dirlo è stato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini rispondendo, in aula al Senato, a un'interrogazione del Pd. Un appello è stato lanciato in particolare al mondo delle imprese: "Dovremo fare molta promozione perché anche il sistema delle imprese, sorattutto delle grandi, acquisisca consapevolezza che i propri prodotti che vengono esportati nel mondo rendono perché il Made in Italy ha alle spalle l'enorme forza di secoli di bellezza. Quindi l'Italia li aiuta a vendere nel mondo. Credo quindi che debba arrivare presto il momento che in cui tutte le grandi anziende italiane saranno giudicate, nell'impatto sociale dei loro bilanci, anche in base a quanto donano al Paese".