Print

Riscopriamoci europei e solidali

Written by Patrizia Toia.

Patrizia ToiaIntervista delle Acli a Patrizia Toia.

“E l’Europa…?”, questa è la domanda che molti si sono fatti, e si stanno facendo in questi primi giorni di pandemia. Abbiamo chiesto all’onorevole Patrizia Toia (Eurodeputata) di rispondere alle nostre domande sulla difficile situazione che la “nostra Casa” sta vivendo.
L’Europa è stata colta impreparata dalla pandemia. Ma come si stanno comportando i principali stati europei? Non solo dal punto di vista medico sanitario, ma anche lavorativo. C’è una sorta di coordinamento o ognuno persegue la sua strada provocando una melodia stonata?

Print

Milano non sia impreparata

Written by Giuseppe Sala.

Giuseppe SalaArticolo pubblicato da Il Giorno.

"Vorrei dire innanzitutto alle mamme in ascolto che stamattina ho ufficialmente lanciato la 'battaglia del pennarello' e cioè mi avete in molte segnalato che non si trovano nei supermercati articoli di cartoleria, pennarelli e quaderni per voi fondamentali per far studiare i vostri ragazzi. Non si trovano perché non sono considerati articoli essenziali secondo il decreto del Governo. Ne ho parlato col prefetto Renato Saccone e col Governo: speriamo che risolvano in fretta la questione e magari senza aspettare un Consiglio dei ministri", ha esordito così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel suo quotidiano videomessaggio ai cittadini, in questo periodo di emergenza coronavirus.
Print

Garantire la casa a chi perde il lavoro: 100 milioni per il Fondo sulla morosità incolpevole

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli Ordine del Giorno di Franco Mirabelli al Decreto Cura Italia.

Di fronte all'emergenza sanitaria e sociale provocata dal Coronavirus la priorità deve essere quella di proteggere le persone in difficoltà e non lasciarle sole. La casa è una necessità e un diritto. E per chi magari perderà il reddito e non potrà pagare il canone d'affitto il grande rischio diventa quello di perdere la casa. Dobbiamo garantire la casa alle famiglie in difficoltà e per questo servono molti più soldi per il fondo a sostegno di chi è moroso senza colpe e regole chiare che facciano arrivare quelle risorse direttamente e presto a chi ne ha bisogno. Questo è il senso dell'Ordine del Giorno che ho presentato al Decreto Cura Italia in discussione al Senato. Dobbiamo impegnarci perché ad aprile queste risorse, almeno 100 milioni, siano trovate e soccorrano quei lavoratori (e le loro famiglie) che in difficoltà con il lavoro corrono il rischio di non poter pagare l'affitto della propria abitazione.

Print

Nell’emergenza è inevitabile trasferire gli operatori ma senza indebolire le strutture

Written by Giuseppe Villani.

Giuseppe Villani“Inevitabile trasferire temporaneamente, per il periodo dell’emergenza Coronavirus, gli operatori dell’ospedale di Casorate a quello di Vigevano che oggi è in estrema difficolta' perché riceve ogni giorno tra i 20 e i 40 pazienti positivi, molti dei quali devono essere ricoverati. La struttura ha bisogno di un aiuto immediato e per questo credo nessuno possa negare la necessità di ricevere soccorso da un altro ospedale della stessa ASST. Ma questo non può e non deve diventare il preludio di un indebolimento o ridimensionamento di quella struttura, che è un punto di riferimento per il territorio e risponde a quel modello di presa in carica degli ospedali di prossimità che oggi è indispensabile”. Ad affermarlo è il consigliere regionale Giuseppe Villani.