Print

Un Congresso delle idee aperto al Paese

Written by Nicola Zingaretti .

Nicola Zingaretti “È arrivato il momento di fare un bilancio. Siamo riusciti con un miracolo politico a formare un governo, superando anche certi attendismi. Abbiamo vinto in Emilia Romagna, qualche tempo fa non sarebbe stato una notizia, ma oggi lo è”. Così il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha aperto il suo intervento alla Direzione nazionale del partito.
“Questa vittoria è il frutto del lavoro di Stefano Bonaccini, ma accanto a Stefano si sono attivati tanti sindaci. Inoltre è esploso il movimento delle Sardine“, ha sottolineato. “Sono stati questi giovani ad aiutarci a risollevare bandiere proprie dei democratici”.
Print

No a nuove maggioranze in questa legislatura

Written by Nicola Zingaretti.

Nicola Zingaretti
Articolo di Repubblica.

"Non è vero che di per sè il governo non regge. Ma ora o si passa dalle parole ai fatti o il governo irrimediabilmente si indebolisce". Nicola Zingaretti intervistato da Massimo Giannini e Oscar Giannino a Circo Massimo su Radio Capital, invita la maggioranza a smettere di discutere e operare. A fare.
A cominciare, dice il segretario del Pd dai provvedimenti di Salvini sulla sicurezza. "Sono i decreti dell'odio, non hanno prodotto nulla in termini di sicurezza. Auspico che in fretta il governo volti pagina su questo", dice Zingaretti.
Print

I decreti sicurezza non funzionano

Written by Emanuele Fiano.

Emanuele Fiano
Intervista del Corriere della Sera.

Emanuele Fiano, sui decreti Salvini vi accusano di non aver fatto niente.
«Critica giusta e accettata. Però Zingaretti metterà questo tema sul piatto della verifica, come priorità. Noi avversiamo questi decreti che peraltro non sono serviti nemmeno dal punto di vista della sicurezza del Paese. Quindi c’è una priorità che non è solo politica, ma è dovuta al fatto che con questi provvedimenti sono aumentati i problemi. Sono aumentati perché si è abolito completamente il permesso di soggiorno per motivi umanitari e perché si è sostanzialmente disattivato il sistema di accoglienza diffuso nei Comuni. Insomma, invece di ragionare su come migliorare il sistema dell’integrazione e dell’accoglienza per quelli che ne hanno diritto si è pensato che eliminando una parte dell’accoglienza si risolvesse la questione».
Print

Il referendum senza riforme può paralizzare il Parlamento

Written by Luigi Zanda.

Luigi Zanda
Intervista della Stampa.

Mi lascia allibito la leggerezza e, anzi, l’incoscienza con cui stiamo andando incontro a questo referendum costituzionale», allarga le braccia Luigi Zanda, senatore Pd.
Di tagliare i parlamentari si parla ormai da 40 anni. Non le pare un`attesa già sufficiente?
«Chiariamo subito che io sono favorevole alla riforma e anzi la considero virtualmente approvata dagli elettori. Ma ne valuto gli effetti e trovo che sarebbe grave ignorarli. E' indispensabile che la riduzione dei parlamentari sia resa coerente con tutto il resto dell`ordinamento».