Print

2 agosto 1980: strage alla stazione di Bologna

Written by Alessandro Del Corno.

Alessandro Del CornoRiflessione di Alessandro Del Corno.

Della nostra vita ricordiamo gli attimi e non i giorni.
Il 2 agosto del 1980, io bambino di 11 anni, mi stavo recando in vacanza con i miei genitori, quando apprendemmo dalla radio dello “scoppio” di Bologna che aveva provocato tante vittime.
Le strazianti ed apocalittiche immagini per un bambino di 11 anni viste in Tv nelle ore successive, mi lasciarono attonito ed incredulo, perché quello che era successo e per Me, nonostante avessi visto ai telegiornali degli anni prima, le tante vittime innocenti, uccise dal terrorismo, era impossibile da comprendere.
Print

Monte Isola è nell’elenco delle isole minori che riceveranno finanziamenti

Written by Marina Berlinghieri.

Marina BerlinghieriIntervento di Marina Berlinghieri.

Sono stati ripartiti i fondi speciali stanziati dall’ultima legge di bilancio per le isole minori. Risorse aggiuntive immediatamente utilizzabili per opere pubbliche. 41,5 milioni di euro suddivisi in 3 anni.
Grazie ad un mio emendamento di qualche tempo fa, Monte Isola è stata inserita nell’elenco delle isole minori, in ottima compagnia con Capri, Giglio, Lampedusa e altre piccole isole.
Fino ad allora ne era esclusa.
Print

Nessuna attenzione per la sanità pavese

Written by Giuseppe Villani.

Giuseppe VillaniLa bocciatura dell’emendamento che chiedeva la costituzione di un presidio sanitario territoriale nel pavese è il chiaro sintomo di un bilancio di assestamento inadeguato, che non tiene conto dei profondi cambiamenti causati dall’emergenza covid. Ad affermarlo è il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani che spiega:” La pandemia ha generato una grave crisi sanitaria ed economica. La necessità ora è quella di dare risposte complessive a questa crisi, guardando ai territori e mettendo in campo politiche che ne favoriscano la coesione e tengano conto dell’aspetto sanitario, economico e ambientale. Non è tempo di interventi parziali e di piccoli finanziamenti a pioggia. E’ necessario un piano complessivo di sviluppo capace di avviare la ripresa. In caso contrario il rischio è che si crei una grave frattura fra istituzioni e cittadini. Il bilancio regionale di assestamento non da alcuna risposta all’emergenza”.