Print

E' mancata Fiorenza Bassoli

Written by Associazione Democratici per Milano.

Fiorenza BassoliE' mancata l'ex senatrice, del Partito democratico Fiorenza Bassoli, aveva 71 anni. E' stata anche assessora e poi sindaca a Sesto San Giovanni (Milano), oltre che consigliera lombarda.

Questi alcuni ricordi:

Giorgio Napolitano: "Apprendo con dolore la notizia della prematura scomparsa di Fiorenza Bassoli, stimata dirigente riformista della sinistra italiana, a lungo popolare sindaco di Sesto San Giovanni e poi impegnata nel Consiglio Regionale e nel Parlamento. Ai suoi familiari e a quanti l'hanno conosciuta e stimata esprimo le più sentite condoglianze".
Print

Il superbonus per le cooperative a proprietà indivisa

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli Articolo di Franco Mirabelli.

Nella legislazione che Governo e Camere hanno messo in campo per contrastare gli effetti sociali ed economici prodotti dal Covid19, è stata data attenzione alle cooperative a proprietà indivisa con l’obbiettivo di tutelare i soci garantendo alle società di poter reggere l’impatto negativo della pandemia.
Si tratta di due norme importanti che voglio raccontare senza però dimenticare di sottolineare come da pochi anni, a partire da 2015, siamo riusciti prima a far comprendere il valore e la funzione della proprietà indivisa, ottenendo il riconoscimento come abitazioni principali, quindi non soggette al pagamento dell’IMU, e poi a certificarne la funzione facendole rientrare nella definizione di “alloggi sociali” in quanto capaci di offrire opportunità abitative a costi più bassi di quelli di mercato.
Print

Il futuro? Non ci dormo la notte

Written by Giuseppe Sala.

Giuseppe SalaArticolo del Giorno.

Fa autocritica su alcune scelte fatte e si mostra molto stanco. Confessa addirittura di passare notti insonni a causa delle preoccupazioni per il futuro di Milano in tempi di coronavirus.
Il sindaco Giuseppe Sala, in un’intervista a Selvaggia Lucarelli sul sito The Post Internazionale (Tpi) riparte dalla polemica sullo smart working: "Mi sono espresso male, ho sbagliato nel dire 'torniamo a lavorare' come se da casa non si lavorasse. Avrei dovuto dire “torniamo in ufficio altrimenti facciamo morire una parte della città”". Era uno dei videomessaggi “Buongiorno Milano”, pratica comunicativa ora accantonata. Il primo cittadino sta ripensando anche all’uso di Instagram: "Ho avuto un lungo periodo in cui usarlo mi piaceva e forse mi ha attirato anche delle simpatie.