Seleziona un contatto:

Carlo Borghetti

Consigliere Regionale della Lombardia

Immagine-contatto

Informazioni sul contatto

Altre informazioni

Sono un ingegnere, diplomato in organo e composizione, con la passione dell'impegno politico per la costruzione del bene comune.
Sono nato il 22 maggio 1968, a Rho, dove tuttora abito, con Maria Rita Vergani, che ho sposato nel 2003.
Dopo il diploma di maestro d'organo e composizione organistica al Conservatorio di Bergamo, e dopo la laurea in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano, ho lavorato in una software house e in una società di consulenza di direzione, per poi fermarmi, dal 1997, alla Fondazione Giuseppe Restelli, una Onlus che gestisce una Casa di Riposo e varie attività sanitarie e socio-assistenziali: lì ho coordinato per 14 anni l'Ufficio Tecnico e sono diventato Responsabile del Sistema Qualità ISO 9000 e auditor interno.
Nel frattempo la passione per la politica mi aveva portato ad essere eletto consigliere comunale a Rho, con il Partito Popolare Italiano, a 26 anni, nel 1994. Da quel momento per 17 anni ho diviso il mio tempo tra la famiglia, il lavoro e la politica, fino al 2010, fino a ricoprire per la lista della Margherita i ruoli di capogruppo, di assessore all'Urbanistica e alla Mobilità (a Rho) e di assessore ai Lavori Pubblici e alla Valutazione Ambientale Strategica (a Lainate), seguendo vicende quali l'insediamento di Fiera Milano a Rho, la riqualificazione dell'area ex Alfa Romeo di Arese, la realizzazione dell'Alta Velocità Torino-Milano, il primo dossier Expo Milano 2015.
Nel 2010 sono eletto Consigliere regionale della Lombardia nella lista del Partito Democratico, nel collegio di Milano (città e provincia), e scelgo di fare il Consigliere a tempo pieno, andando in aspettativa lavorativa. Ma a fine 2012 insieme ai miei colleghi di minoranza, e ad alcuni di maggioranza, mi dimetto, per provocare la fine anticipata della quarta legislatura dell'allora Presidente Formigoni.
Arrivo così alla rielezione in Regione l'anno dopo, nel 2013, con poco meno di 5000 voti di preferenza.
In questa nuova legislatura ricopro l'incarico di capogruppo PD in Commissione Sanità e Politiche Sociali, di Vice-Presidente del Comitato paritetico di Controllo e Valutazione, di componente delle Commissioni Affari istituzionali e Antimafia.
Nel 2015 ho la soddisfazione di vedere approvata alla unanimità dal Consiglio regionale la mia proposta di legge per la qualificazione delle badanti e il sostegno delle famiglie, denominata dagli operatori "legge Borghetti".
Nel 2016, dopo 5 anni di impegno nella Direzione nazionale dell'AICCRE, sezione italiana dell'associazione dei consigli comunali e regionali d'Europa (CCRE), sono eletto all'unanimità Segretario generale di AICCRE Lombardia e membro italiano del direttivo europeo del CCRE.
Negli anni di amministratore locale ero già stato impegnato nelle associazioni degli enti territoriali: dal 2004 al 2011 membro del Consiglio Nazionale dell'ANCI, l'Associazione Nazionale Comuni Italiani, membro della Direzione regionale di ANCI-Lombardia e dal 2004 al 2009 Vice-Presidente del Dipartimento Attività Produttive, Commercio e Turismo di ANCI-Lombardia.
Nel PD sono componente delle Assemblee nazionale, regionale e metropolitana di Milano, e dal 2007 al 2010 sono stato Responsabile Enti Locali e membro della Segreteria del PD milanese.
Sono socio delle ACLI e dell'Azione Cattolica ambrosiana fin dagli anni giovanili, periodo in cui son stato educatore, animatore, regista di spettacoli teatrali, maestro del coro e organista in Parrocchia, nonché volontario, impegnato anche in campi di lavoro estivi in Paesi in via di sviluppo con ONG.
Sono membro del Consiglio della associazione socio-culturale Amici di Giovanni Marcora e, dal 2007, membro, nominato dal card. Dionigi Tettamanzi, del Comitato Sostenitori della Fondazione Caritas Ambrosiana.

Per seguire l'attività di Carlo Borghetti: sito web - pagina facebook







Modulo contatti

Invia un'email. Tutti i campi contrassegnati da * sono obbligatori.