Stampa

Sui valori democratici non possono esserci ambiguità

Scritto da Patrizia Toia.

Patrizia ToiaOggi il Parlamento europeo ha chiesto di attivare l'articolo 7 dei Trattati per censurare le violazioni dello stato di diritto del premier ungherese Orban e anche il Ppe ha chiarito una volta per tutte da che parte sta, nonostante la vergognosa defezione di Forza Italia. Ora la parola passa al Consiglio Ue e toccherà al Governo italiano chiarire da che parte sta, visto che i leghisti hanno votato a difesa di Orban e i grillini hanno votato contro.
I valori democratici dell'Unione europea non sono un argomento marginale su cui l'Italia può permettersi delle ambiguità. Il presidente del Consiglio Conte deve dire con chiarezza qual è la posizione del Governo.

Per seguire l'attività dell'On. Patrizia Toia: sito web - pagina facebook