Print

Mafia al nord, che dice Salvini?

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli
Articolo pubblicato da Democratica.

Nel Paese e nell’opinione pubblica non c’è la percezione della pericolosità delle mafie e di cosa sono le mafie oggi.
Su cosa sia oggi la criminalità organizzata al Nord sarebbe utile rileggere la Relazione conclusiva dei lavori della Commissione Parlamentare Antimafia della scorsa Legislatura: non siamo di fronte ad infiltrazioni ma in questi territori la presenza mafiosa è ormai questione nazionale.
Print

Una crisi infinita

Written by Achille Colombo Clerici .

Achille Colombo ClericiArticolo pubblicato da Il Giorno.

I dati Eurostat sui prezzi delle abitazioni nel primo quadrimestre del 2019 indicano che l’Italia è l’unico Paese – tra i 28 dell’Unione europea – a registrare ancora una volta un calo nell’ultimo anno: meno 0,8% rispetto al più 4% della media Ue, con i valori tornati ai livelli del 1997-98, sia pure con forti differenze regionali e locali.
Alla base c'è una sostanziale crisi di fiducia nell'investimento immobiliare, da parte dei risparmiatori. Insomma manca il mercato: se nessuno compra, i valori non salgono e, se i valori non salgono, nessuno compra.
Print

Con Borrelli la “Legge è uguale per tutti” tornò a avere senso

Written by Giancarlo Caselli.

Giancarlo Caselli
Intervista di La Presse.

Quando erano rispettivamente a capo della procura di Milano e di quella di Palermo, hanno collaborato a diverse indagini, mettendo a nudo gli intrecci tra mafia affari e politica. E contribuendo a cambiare il volto dell'Italia. Quello che legava Francesco Saverio Borrelli a Giancarlo Caselli, però, non era solo un rapporto di stima professionale e personale ma anche un comune sentire nell'interpretare il ruolo di magistrati.
Procuratore Caselli, qual è il suo ricordo personale di Borrelli?
Print

Indagine sulle ingerenze di Paesi stranieri in Europa

Written by David Sassoli.

David SassoliIl cantiere europeo riparte ed è pronta un'iniziativa parlamentare per fare chiarezza sulle ingerenze dei paesi terzi nello spazio europeo. Questi i temi affrontati dal neopresidente del Parlamento europeo, David Sassoli, in un'intervista in apertura di prima pagina alla Stampa.
"Ci siamo ripresi il cantiere europeo", dice Sassoli. E spiega che "è il tempo di precisare le politiche e le riforme necessarie per il futuro. In questi pochi giorni abbiamo sentito parole chiare sulle esigenze di flessibilità, sulla dimensione sociale - dunque sul salario minimo e l'indennità di disoccupazione europea -, sul proseguimento del processo di riforma del regolamento di Dublino e sugli investimenti in Africa. Sono cose da fare, tutte e al più presto".