Print

Lega e M5S condannati alla marginalità a Strasburgo

Written by Patrizia Toia.

Patrizia ToiaAltro che rivoluzione sovranista, il nuovo sondaggio dell’Europarlamento rivela che gli eurodeputati della Lega e dei loro alleati che saranno eletti al prossimo Parlamento europeo sono destinati a essere marginali e a non toccare palla su tutti i dossier importanti che saranno affrontati nella prossima legislatura e che riguardano l’Italia, dall‘immigrazione alla riforma dell’eurozona.
Si prevede che il gruppo parlamentare formato da Salvini e Le Pen si fermerà all’8,3% del futuro Parlamento, e che non sarà in grado di formare una maggioranza neanche alleandosi con i Popolari. Ancora peggio il M5S che non si sa neanche se riuscirà a formare un gruppo autonomo o dovrà tornare da Farage con il cappello in mano.
Print

Insieme ai lavoratori

Written by Giuseppe Villani.

Giuseppe VillaniHo partecipato, a San Genesio, sulla Strada Vigentina, al presidio dei lavoratori del Mercatone Uno, in occasione dello sciopero nazionale indetto da Cgil, Cisl e Uil.
A otto mesi dal subentro di Shernon Holding srl nella gestione dell’azienda le condizioni sono davvero preoccupanti.
Shernon non ha mantenuto la promessa di ricapitalizzazione dell’azienda e ha comunque messo a disposizione una cifra insufficiente al rilancio del marchio.
Ad oggi i negozi e i magazzini sono vuoti e spesso necessitano di interventi di ristrutturazione, mentre la merce spesso è ritirata dai fornitori perché non pagata.
Print

Lega e M5S litigano per evitare che ci si concentri sui problemi economici

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli
Intervento in tv a 7Gold.

Credo che, come succede ormai da settimane, Lega e M5S abbiano bisogno di studiare delle polemiche ad arte perché, in questa campagna elettorale permanente, ciascuno vuole cercare di mostrare le proprie bandiere e parlare al proprio elettorato, non interessandosi molto delle questioni che riguardano il governo del Paese. Inoltre, sembra esserci anche la volontà di nascondere che è stato votato un DEF che presenta un quadro della situazione economica del Paese veramente molto preoccupante perché si prevede che aumenterà l’IVA e aumenteranno le accise.
Print

Giornata mondiale della Terra

Written by Chiara Braga.

Chiara Braga Oggi, 22 aprile, si celebra la Giornata mondiale della Terra. Un momento di grande sensibilizzazione ambientale globale, che si pone l’obiettivo di coinvolgere maggiormente la politica, le Istituzioni e anche i cittadini nella difesa del nostro pianeta, l'unico che abbiamo.
Se il 2018 era focalizzato sull'impatto dell’inquinamento plastico nei mari, sono invece le specie animali a rischio a condurre la mobilitazione nella Giornata della Terra 2019.
Oggi gli scienziati parlano senza paura di smentita di una sesta estinzione di massa. Di un “annichilimento biologico” della fauna selvatica.