Stampa

Nel decreto sicurezza non c'è nulla che possa far sentire sicuri i cittadini

Scritto da Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli
Intervista rilasciata ad AlaNews (Video).

Quella di oggi è una della tante iniziative che stiamo facendo per spiegare davvero cos’è il Decreto Sicurezza: una legge manifesto che non contiene nulla che possa far dire che aumenterà la sicurezza per i cittadini. Ciò che c’è era già stato fatto prima, dai Governi precedenti, dall’assunzione delle forze dell’ordine ai finanziamenti per la videosorveglianza.
Il decreto sicurezza, quindi, è una legge che serve alla Lega per fare propaganda, dicendo ai cittadini che il problema della sicurezza si affronta. In realtà si scaricano tutti i problemi legati alla sicurezza genericamente sugli immigrati, non solo i clandestini o coloro che delinquono.
Stampa

Le mie proposte per la crescita

Scritto da Nicola Zingaretti.

Nicola Zingaretti
Articolo pubblicato dal Sole 24 Ore.

Alcuni giorni fa il ministro Salvini ha scritto una lettera aperta agli imprenditori del Nord nel tentativo di dare rassicurazioni sulle crescenti preoccupazioni espresse da quei territori.Ritengo che il grande sforzo comunicativo del Ministro Salvini abbia prodotto un solo risultato: quello di rendere evidente la sempre maggiore distanza tra la propaganda del Governo sostenuto dalla Lega e le legittime richieste di alcuni attori fondamentali della nostra economia.
Il grido di allarme lanciato a Torino da associazioni di categoria che rappresentano il 65% del Pil è rimasto inascoltato.
Stampa

Il Governo ci lascia soli

Scritto da Giuseppe Sala.

Giuseppe SalaIntervista di Avvenire al Sindaco di Milano, Giuseppe Sala sui temi delle Olimpiadi, immigrazione, sicurezza, infrastrutture e trasporti.
Intervista di La Stampa al Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, sul bilancio del mandato e i temi chiave per la città.

Giuseppe Sala: Il Governo ci lascia soli - Avvenire 09.12.2018 (file PDF)»
Giuseppe Sala: Dopo anni difficili è l'ora dell'orgoglio - La Stampa 10.12.2018 (file PDF)»

Per seguire Beppe Sala: sito web - Pagina Facebook
Stampa

52/o rapporto Censis

Scritto da Censis.

CensisUn sovranismo psichico, prima di quello politico, come risultato della cattiveria che gli italiani provano, per riscattarsi dalla delusione per la mancata ripresa economica, e che spesso rivolgono contro gli stranieri.
E' la diagnosi impietosa della situazione sociale italiana, come risulta dal 52/o rapporto Censis che ha analizzato la società italiana.
All'origine del sentimento c'è il cosiddetto ascensore sociale: l'Italia è il paese dell'Unione europea con la più bassa quota di cittadini che dicono di avere un reddito e una capacità di spesa migliori di quelle dei propri genitori: sono il 23% contro una media europea del 30% (i picchi sono in Danimarca a quota 43% e in Svezia al 41).