Stampa

EMA va ad Amsterdam

Scritto da Associazione Democratici per Milano.

MILANO Milano sempre avanti, nella prima e nella seconda votazione, poi il pareggio al ballottaggio e il sorteggio che premia Amsterdam.
Se fossimo entrati nella short list, era la convinzione, ce la saremmo potuta giocare. E così, in parte è stato. Certo, lo stesso sistema di votazione architettato dagli euroburocrati nascondeva insidie. E c'era la possibilità di venire sorpassati in extremis da altre città - leggi Bratislava - per i giochi incrociati della geopolitica. E invece, dopo lo spoglio iniziale, ecco la sorpresa: Milano 25, Amsterdam e Copenaghen 20. Tutte candidate tecnicamente forti. La corsa poteva continuare.
Stampa

Trasparenza Amministrativa degli Enti e procedure anticorruzione

Scritto da Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli
Intervento al convegno "Trasparenza Amministrativa degli Enti e procedure anticorruzione" (video).

Il problema della corruzione è gravissimo in Italia. Non penso che si sia più ai livelli di tangentopoli, con quel sistema così rodato tra imprese e politica che rivelò poi Antonio Di Pietro ma la corruzione rimane comunque un grande problema per il Paese.
Stampa

Approvata la Legge di Delegazione Europea 2017

Scritto da Ezio Casati.

Ezio CasatiNella seduta dello scorso 8 novembre, la Camera dei Deputati ha approvato definitivamente, in seconda lettura, la legge Europea 2017 con 247 sì, 72 no e 44 astenuti. La legge, secondo strumento dopo la legge di delegazione per l'adeguamento della normativa italiana a quella europea, si compone di 30 articoli che modificano o integrano disposizioni vigenti dell'ordinamento nazionale al fine di adeguarne i contenuti al diritto europeo.
Il provvedimento si occupa di interventi in diversi settori:
Stampa

Costruiamo una nuova stagione del centrosinistra

Scritto da Piero Fassino.

Piero Fassino
Intervista del Corriere della Sera.

L’incrollabile ottimismo di Piero Fassino per il centrosinistra. «L’assemblea di Mdp ha semplicemente deciso di dare vita a un processo di fusione con Si e Possibile per far nascere una nuova forza di sinistra».
Davvero non cambia nulla?
«È una decisione loro, va rispettata. Ma non contraddice l’ipotesi e la speranza di una larga alleanza di centrosinistra».