Stampa

Per tornare ad essere protagonisti

Scritto da Vinicio Peluffo.

Vinicio Peluffo
Intervista di Il Saronno.

Fra meno di una settimana, si vota domenica 18 novembre, il Partito democratico rinnoverà le proprie segreterie locali e provinciali e gli elettori e simpatizzanti saranno chiamati a scegliere il segretario regionale. Due i candidati, Vinicio Peluffo, ex deputato dem per due legislature, ed Eugenio Comencini, ex sindaco di Cernusco sul Naviglio e attuale senatore dem.
Proprio Vinicio Peluffo, 47 anni residente a Rho, è molto conosciuto nella zona delle Groane, da Bollate a Garbagnate, da Senago a Solaro, anche perché è stato il candidato delle Groane alla Camera per due mandati consecutivi.
Stampa

Intervenire sullo spaccio a Rogoredo

Scritto da Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli
Intervento in Senato.

A Milano, c’è una grande area che si chiama “Porto di Mare”, si tratta di 34 ettari abbandonati da molti anni che il Comune di Milano insieme a Italia Nostra, in questi ultimi anni, ha provveduto a risanare e risistemare, realizzando un parco.
Restano 2 ettari da sistemare, il tristemente noto alle cronache “boschetto di Rogoredo”. Una realtà che nasconde due piazze di spaccio di riferimento per tutta la Regione Lombardia. Uno spettacolo inaccettabile in qualunque luogo, non solo di una città. Per consentire il risanamento di quest’ultima parte, gli ultimi 2 ettari di terreno, e mettere a disposizione dei cittadini anche l’intero parco di Rogoredo, abbiamo chiesto al Ministro degli Interni di mettere a disposizione le forze dell’ordine necessarie per consentire il risanamento di quel territorio.
Stampa

AreaDem con Zingaretti

Scritto da Marina Sereni.

Marina SereniAlla vigilia dell’Assemblea nazionale del Pd che si terrà il prossimo sabato a Roma, si è tenuta questa mattina, nella sala dei presidenti del Senato, una riunione di Areadem. Dario Franceschini, Piero Fassino e un centinaio di delegati, senatori e deputati democratici hanno discusso sui prossimi passaggi politici in vista del congresso del Pd. “Questo congresso - ha sottolineato la coordinatrice di Areadem, Marina Sereni - sarà l’occasione per mettere il Pd nelle condizioni di costruire un’alternativa convincente al governo giallo-verde, pericoloso per il Paese. E anche noi, come altri partiti progressisti in Europa, e come i Democratici americani – siamo chiamati a cogliere e ad ascoltare una domanda di discontinuità rispetto agli anni più recenti. Senza amnesie, senza asprezze, ma con chiarezza e coraggio.
Stampa

Patto di stabilità e crescita senza scorciatoie: unica strada per la ripresa

Scritto da Paolo Gentiloni.

Paolo Gentiloni
Intervento pubblicato dal Sole 24 Ore.

Lungo la strada del risanamento e della ripresa economica, tra il 2013 e ll 2017 l’Italia si è trovata ripetutamente di fronte a un bivio. Almeno un paio di volte all’anno. Semplificando al massimo, si è trattato di scegliere tra due opzioni. La prima: cercare una scorciatoia per le politiche per la crescita, ignorando le regole europee sul percorso di riduzione del deficit e scommettendo che, grazie a quella scorciatoia, la crescita avrebbe beneficiato di tassi più elevati e sufficienti a non aumentare ulteriormente il debito. La seconda: stare dentro il percorso indicato dalle regole europee, dando a questo percorso l’interpretazione originaria («patto di stabilità e crescita») e ottenendo significativi margini di flessibilità grazie alla credibilità del governo e delle sue riforme.